Al via Horizon Europe

Con lo schema di Regolamento rilasciato dal Parlamento Europeo lo scorso 27 aprile, parte finalmente Horizon Europe, lo strumento individuato dalla UE per fornire incentivi a ricerca e innovazione finalizzati alla decabornizzazione dell’economia comunitaria.

Che cos’è Horizon Europe

Rappresenta lo strumento per il finanziamento della ricerca e innovazione in Europa per il periodo 2021-2027. Si tratta del programma di finanziamento più ambizioso di sempre.

Pur continuando a promuovere l’eccellenza scientifica attraverso lo European Research Council, le borse Marie Sklodowska-Curie e le azioni del Joint Research Centre, Horizon Europe si propone di aumentare l’impatto scientifico, economico e sociale della ricerca europea, verrà applicato retroattivamente dal 1° gennaio 2021 e va a sostituire il precedente Horizon 2020.

Quali sono gli obiettivi del programma

Horizon europe, con il piano strategico conferma la forte spinta europea verso i temi della neutralità climatica e la digitalizzazione e stabilito quattro orientamenti strategici per gli investimenti in R&I (Ricerca e Investimenti) nell’ambito di Horizon Europe per i prossimi quattro anni. Secondo la Comunità, quattro dovranno essere i target da raggiungere, con riferimento a:

  • promozione dello sviluppo di tecnologie chiave, settori e value chain digitali, abilitanti ed emergenti;
  • ripristino degli ecosistemi: la biodiversità in Europa e la sostenibilità della gestione delle risorse naturali;
  • realizzare la neutralità climatica comunitaria e rendere l’economia UE la prima climaticamente neutra, sostenibile, digitale e circolare.
  • creazione di una società europea più resiliente, inclusiva e democratica.

I tre pilastri di Horizon 2021-2017

Horizon si sviluppa su tre direzioni:

  • realizzare la scienza di eccellenza: è il pilastro che sostiene progetti di ricerca di frontiera  ad alto rischio e quindi progetti che promuovono la ricerca di eccellenza in diversi settori ritenuti strategici e si suddivide in 3 sotto-programmi (il Consiglio europeo della ricerca (European Research Council – ERC) , le azioni Marie Sklodowska-Curie (MSCA), l’azione Infrastrutture di ricerca di Horizon Europe;
  • vincere le sfide globali e raggiungere la competitività industriale a livello comuntiario: è il pilastro che consente la realizzazione di progetti collaborativi in grado di affrontare e rispondere alle sfide globali e di fungere da stimolo per il rafforzamento della competitività industriale, al fine di conseguire una crescita sostenibile e inclusiva in Europa, e viene articolato in vari cluster);
  • costruire l’Europa innovativa: è il pilastro con il quale la UE intende rafforzare la leadership europea nel campo delle tecnologie di punta e delle innovazioni dirompenti, nonché il loro impatto sullo stile di vita europeo e sul benessere dei cittadini.

Come partecipare ai Bandi previsti?

Innanzitutto, è opportuno precisare che possono partecipare ai bandi (“progetti collaborativi”) imprese, Università, organismi di ricerca europei ed organizzazioni internazionali in partenariati composti da almeno 3 membri e provenienti da 3 diversi paesi membri dell’UE o paesi associati ad Horizon Europe (la lista dei Paesi associati è in fase di pubblicazione) o in alcuni casi anche Paesi terzi non associati (questi ultimi non ricevono il co-finanziamento).

Si precisa che la partecipazione è consentita sia come partner capofila di progetto o semplicemente come partner di progetto, ipotesi consigliabile per quelle imprese che sono alle prime esperienze con i programmi europei, e, all’interno di ogni partenariato è obbligatorio che ci sia almeno un partner proveniente da un Paese membro UE: è necessario attendere la pubblicazione dei work programme ed individuare le singole call di interesse.

Per maggiori informazioni

Visita il sito di Horizon, cliccando qui.

Advertising

Book

E’ in libreria e sullo shop-on line di Amazon, il mio nuovo volume dedicato alle “Procedure Autorizzative Ambientali”, dopo gli effetti del DL Semplificazioni del Luglio 2020. Per acquistare la tua copia, clicca qui!

Formazione

Eroghiamo corsi da remoto sui temi dei rifiuti e delle bonifiche.

Chiedi informazione sui corsi:

  • scrivi su Whatsapp oppure chiama il : + 39 328 767 0207
  • scrivi a: relazioniesterne@stefanosassone.it .