Albo: chiarimenti sui rifiuti per il trasporto dei PAP

Con una Circolare del 15 Marzo scorso, la n. 4, l’Albo stabilisce i codici CER per trasportare i rifiuti costituiti da prodotti assorbenti per la persona in categoria 1 con destinazione recupero.

La regolamentazione end of waste sui PAP

Nel recente passato, il MiTE aveva predisposto, con DM n. 62 del 15 maggio 2019, n. 62, la disciplina la cessazione della qualifica di rifiuto per i prodotti assorbenti per la persona, ammettendo agli impianti di recupero i codici CER 150203 (assorbenti, materiali filtranti, stracci e indumenti protettivi, diversi da quelli di cui alla voce 150202*) e 180104 (rifiuti che non devono essere raccolti e smaltiti applicando precauzioni particolari per evitare infezioni).

Per consentire il recupero di queste tipologie di rifiuti, quando derivano da apposite raccolte urbane, il Comitato Nazionale ha emanato una circolare (circolare n. 4 del 15 marzo 2021) in cui indica che questi codici CER possono essere trasportati con l’iscrizione nella categoria 1 (Raccolta e trasporto di rifiuti urbani) solo se destinati ad impianti di recupero autorizzati ai sensi del sopra citato decreto ministeriale n. 62/2019.

Per maggiori informazioni

Per leggere la Circolare in esame: Circolare n. 4 del 15_03_2021 (Attribuzione dei codici EER PAP).

Advertising

Book

E’ in libreria e sullo shop-on line di Amazon, il mio nuovo volume dedicato alle “Procedure Autorizzative Ambientali”, dopo gli effetti del DL Semplificazioni del Luglio 2020. Per acquistare la tua copia, clicca qui!

Formazione

Eroghiamo corsi da remoto sui temi dei rifiuti e delle bonifiche.

Chiedi informazione sui corsi:

  • scrivi su Whatsapp oppure chiama il : + 39 328 767 0207
  • scrivi a: relazioniesterne@stefanosassone.it .