Casa Corepla a Reggio Calabria, tutto sugli imballaggi in plastica

Dal 15 al 25 gennaio 2018 presso il Consiglio Regionale della Calabria (Via Cardinale Portanova a Reggio C.) resterà allestita Casa Corepla, la struttura itinerante per educare e informare i cittadini di ogni età alla corretta raccolta differenziata degli imballaggi in plastica.

Casa Corepla è l’esperienza didattica promossa da Corepla per far conoscere ai bambini delle scuole primarie e alle loro famiglie il ciclo completo dell’imballaggio in plastica: dalla prevenzione alla raccolta differenziata, dalla selezione al riciclo, per finire con gli oggetti che si producono con la plastica riciclata.

Casa Corepla riproduce l’interno di un vero e proprio appartamento: in salotto i bambini comprendono la funzione odierna dell’imballaggio; in cucina si impara a riconoscere il corretto conferimento dei più comuni imballaggi nella raccolta differenziata; infine, nella stanza dei giochi l’imballaggio si trasforma in nuovi oggetti, una volta riciclato.

Obiettivo del progetto

Con la creazione di Casa Corepla, il Consorzio intende favorire la conoscenza del ciclo completo degli imballaggi in plastica, dalla loro progettazione alla seconda vita sotto forma di oggetti riciclati, è l’obiettivo dell’esperienza didattica promossa da Corepla, il consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, con il patrocinio del Consiglio regionale della Calabria.

È infatti Reggio Calabria a ospitare la prima tappa del progetto itinerante “Casa Corepla”, la struttura inaugurata oggi nella sede del Consiglio regionale della Calabria, dove sarà allestita nella sala Federica Monteleone fino a giovedì 25 gennaio per le scuole della città (apertura dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13).

Quasi 700 bambini delle scuole primarie di Reggio Calabria hanno già prenotato la visita a “Casa Corepla” nei dieci giorni di programmazione.

Gli animatori ambientali accolgono i bambini in salotto dove, con l’ausilio di video e presentazioni interattive, illustrano la funzione odierna dell’imballaggio; il tour prosegue in cucina per imparare a conferire correttamente i più comuni imballaggi nella raccolta differenziata; infine, i bambini vengono condotti nella stanza dei giochi, dove l’imballaggio si trasforma in nuovi oggetti, una volta riciclato. In ognuno di questi ambienti i piccoli visitatori sono coinvolti in attività ludico-didattiche e creative; tra queste anche un’esperienza innovativa di realtà aumentata, replicabile a casa o a scuola.

“Inizia a Reggio Calabria il tour di Casa Corepla per un 2018 carico di buoni numeri – sottolinea Antonello Ciotti, presidente Corepla – un riconoscimento innanzitutto per i cittadini, i Comuni, le aziende di servizio per l’importante performance che ha permesso un +35% di raccolta differenziata degli imballaggi in plastica nella regione Calabria nel 2016. Un numero importante, sicuramente migliorabile con la collaborazione di tutti, ma siamo certi che il percorso intrapreso non potrà che portare a ottimi risultati”.

Per Nicola Irto, presidente del Consiglio regionale, “solo un investimento in cultura della differenziata e del riciclo può garantire alle future generazioni la possibilità di vivere in un mondo meno inquinato. Occorre partire dai più piccoli. È per questo che abbiamo accettato con entusiasmo di ospitare Casa Corepla a palazzo Campanella, che è a sua volta la casa di tutti i cittadini calabresi”.