Discariche, bonifiche e CCS-C: il percorso dell’Italia verso l’Economia circolare

All’indomani della pubblicazione dei Decreti Legislativi che recepiscono le Direttive del Circular Economy Package nel nostro Paese, Confindustria Cisambiente organizza nell’ambito di Remtech 2020, un’intervista doppia al Senatore Andrea Ferrazzi, Vicepresidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, e Stefano Sassone, Direttore Area Tecnica di Confindustria Cisambiente, moderata da Matteo Maioli, Ufficio Legale di Confindustria Cisambiente.

L’occasione sarà quella di portare il punto di vista del Parlamento e dell’Associazione sui temi delle discariche, delle bonifiche, e dell’uso del combustibile solido secondario.

Relatori

  • Sen. Andrea Ferrazzi, Vicepresidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.
  • Dott. Stefano Sassone, Direttore Area Tecnica, Confindustria Cisambiente.

Modera

Avv. Matteo Maioli, Ufficio Legale, Confindustria Cisambiente

I temi

La nuova normativa sulle discariche

Lo scorso mese di maggio Confindustria Cisambiente è stata coinvolta in due audizioni presso la commissione ambiente di Senato della Repubblica e Camera dei Deputati.

In merito, sono state riportate all’attenzione degli Onorevoli presenti,  le osservazioni ed i rilievi che la nostra Associazione ha effettuato sul testo di recepimento delle quattro direttive del Circular Economy package, predisposto dal Ministero dell’Ambiente, avente ad oggetto la disciplina dei rifiuti in generale, gli imballaggi, i veicoli fuori uso, i RAEE, le pile, gli accumulatori, e ultimo, ma non ultimo, il tema delle Discariche, senza dubbio la configurazione impiantistica, che, sotto il profilo ambientale, presenta il maggiore impatto sulle matrici ambientali, ed in particolare in atmosfera.

La semplificazione della procedura di bonifica

Inoltre, il Governo ha intrapreso lo scorso luglio, nell’ambito di un programma complessivo delle procedure amministrative, una riforma riguardante le attività di bonifica con il DL n. 76 (c.d. “semplificazioni”), che si innesta quasi perfettamente nell’ambito delle modifiche appena introdotte nel nostro ordinamento, riguardanti le attività di bonifica, con novità che interessano quelle svolte nei c.d. SIN (siti di interesse nazionale), definendo, tra le altre cose, tipologie di opere che possono essere realizzate all’interno di tali aree.

Come rilanciare l’uso del CSS-C nel panorama nazionale

Confindustria Cisambiente pone molta attenzione all’economia circolare, per vocazione e per natura, incorporando al proprio interno, tra gli altri, anche i produttori di CSS combustibile, che raccolgono dalle nostre città le frazioni secche del rifiuto, per farne un materiale ad elevato potere calorifico, in grado di sostituire i combustibili fossili.

Advertising

E’ in libreria e sullo shop-on line di Amazon, il mio nuovo volume dedicato alle “Procedure Autorizzative Ambientali”, dopo gli effetti del DL Semplificazioni del Luglio 2020. Per acquistare la tua copia, clicca qui!