Ecocerved: operativa dall’8 marzo la vidimazione virtuale del formulario.

Entra nel vivo la nuova disciplina della tracciabilità informatica dei rifiuti. Per ora si parte con la possibilità di effettuare la vidimazione virtuali dei Formulari di identificazione dei rifiuti.

Il nuovo servizio offerto da Ecocerved

Ecocerved ha realizzato il nuovo servizio gratuito di vidimazione virtuale del formulario (Vi.Vi.Fir), che a partire dall’8 marzo 2021 permetterà a imprese ed enti di operare autonomamente: il servizio è reso disponibile dalle Camere di Commercio, previa registrazione. La vidimazione può avvenire tramite (i) il sito web appositamente realizzato o (ii) il proprio software gestionale, che potrà interfacciarsi con i sistemi Ecocerved.

Infatti, a seguito delle modifiche apportate in sede di attuazione delle direttive europee su rifiuti e imballaggi, il D.lgs. 152/2006 prevede, in alternativa alle usuali modalità di vidimazione, la possibilità di produrre il formulario di identificazione del rifiuto con un formato conforme a quello attuale, identificato da un numero univoco – tramite apposita applicazione –, da stampare e compilare in duplice copia (art. 193, c. 5).

In questo modo imprese ed enti soggetti all’adempimento amministrativo non dovranno più necessariamente recarsi allo sportello della Camera di Commercio per vidimare i formulari, ma potranno utilizzare il servizio web Vi.Vi.Fir, con indubbi vantaggi in termini di semplificazione e riduzione dei costi nonché di impatto ambientale, grazie al minore ricorso agli spostamenti su strada.

Per informazioni

Per ulteriori informazioni e per accedere al servizio, visitare il sito web Vi.Vi.Fir (https://vivifir.ecocamere.it/)

Advertising

E’ in libreria e sullo shop-on line di Amazon, il mio nuovo volume dedicato alle “Procedure Autorizzative Ambientali”, dopo gli effetti del DL Semplificazioni del Luglio 2020. Per acquistare la tua copia, clicca qui!