Fondimpresa: al via i finanziamenti dei piani condivisi per progetti economia circolare 

Importante iniziativa di Fondimpresa a favore delle imprese che intendono realizzare piani condivisi rivolti alla formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo che stanno realizzando un progetto o un intervento di Trasformazione Green o di Economia Circolare nell’ambito delle proprie attività.

L’avviso 2/2021

Con l’Avviso n. 2/2021, recante “Formazione a sostegno della Green Transition e della Circular Economy nelle imprese aderenti”, Fondimpresa predispone un plafond finanziario per consentire, da parte delle imprese interessate, a realizzare piani di formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo che stanno realizzando un progetto o un intervento di Trasformazione Green o di Economia Circolare nell’ambito delle proprie attività. Viene prevista una dotazione finanziaria stanziata pari ad 20 milioni di euro, articolata in due Ambiti e per tre Macro Aree per il primo dei due (Ambito A).

Quali Caratteristiche deve avere il piano formativo?

Innanzitutto, esso deve avere ad oggetto esclusivamente i seguenti ambiti:

  1. Progetti o interventi di Trasformazione Green nelle imprese aderenti che riguardano l’introduzione di nuove strategie, prodotti e/o processi o un notevole miglioramento di quelli già esistenti, e che richiedono, in una o più fasi della realizzazione, la formazione del personale interessato.
  2. Progetti o interventi di Economia Circolare nelle imprese aderenti che riguardano l’introduzione di nuove strategie, prodotti e/o processi o un notevole miglioramento di quelli già esistenti, e che richiedono, in una o più fasi della realizzazione, la formazione del personale interessato.

Gli ambiti di attuazione dei progetti

Vediamo i due ambiti e la corrispondente dotazione finanziaria:

AMBITO A_TRASFORMAZIONE GREEN Stanziamento

 (Euro)

Macro Area – Piani con aziende aderenti beneficiarie del NORD (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Provincia di Trento, Provincia di Bolzano). 6.985.000,00
Macro Area – Piani con aziende aderenti beneficiarie del CENTRO (Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise). 4.600.000,00
Macro Area – Piani con aziende aderenti beneficiarie del SUD E ISOLE (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna). 3.415.000,00
AMBITO B_ ECONOMIA CIRCOLARE Stanziamento

(Euro)

Piani che coinvolgono almeno 60 dipendenti ed in caso di Piani interaziendali che soddisfino fabbisogni formativi comuni alle aziende appartenenti alla stessa categoria merceologica o a reti e filiere organizzate secondo la logica del prodotto finale. 5.000.000,00
TOTALE 20.000.000,00

Nel rispetto della predetta suddivisione per Ambito e Macro Area il finanziamento viene assegnato, secondo l’ordine cronologico di presentazione, ai Piani formativi risultati idonei sulla base della valutazione di cui all’articolo 13 dell’Avviso.

I potenziali beneficiari

Vediamo ora il perimetro soggettivo, ovvero le caratteristiche che devono possedere le aziende che intendono accedere ai fondi.

In particolare, possono presentare la domanda di finanziamento e realizzare i Piani formativi, a pena di esclusione dalla procedura, esclusivamente i seguenti soggetti:

  • le imprese beneficiarie dell’attività di formazione oggetto del Piano per i propri dipendenti, già aderenti a Fondimpresa alla data di presentazione della domanda di finanziamento e già registrate sull’«Area Riservata» pf.fondimpresa.it;
  • gli enti già iscritti, alla data di presentazione della domanda di finanziamento:
  1. nell’Elenco dei Soggetti Proponenti qualificati da Fondimpresa, per la categoria I del “Regolamento istitutivo del sistema di qualificazione dei Soggetti Proponenti” (2018 – 2021), nel limite della classe di importo e dell’ambito territoriale di iscrizione, che deve comprendere tutte le regioni a cui appartengono le aziende beneficiarie del Piano;
  2. a partire dal 1 gennaio 2022 nell’Elenco dei Soggetti Proponenti del “Regolamento istitutivo del sistema di qualificazione dei Soggetti Proponenti” (2022 – 2024).

Le dichiarazioni aziendali di partecipazione al Piano dovranno essere compilate, sottoscritte ed inviate direttamente on line, tramite il sistema informatico di Fondimpresa, con le modalità specificate nell’Avviso.

La concessione dei finanziamenti è subordinata alla interrogazione del Registro nazionale degli aiuti di Stato ed alla registrazione del finanziamento, alle condizioni e con le modalità previste dall’art. 52 della L. 24 dicembre 2012, n. 234 e s.m.i. e dalle disposizioni attuative.

Termine di presentazione delle domande

Le domande di finanziamento dovranno pervenire, a pena di inammissibilità a partire dalle ore 9.00 del 15 ottobre 2021 fino alle ore 13.00 del 30 marzo 2022.

Per assistenza

Per eventuali problematiche tecniche sulla piattaforma informatica di presentazione, utilizzare la form, cliccando qui.

Advertising

Book

E’ in libreria e sullo shop-on line di Amazon, il mio nuovo volume dedicato alle “Procedure Autorizzative Ambientali”, dopo gli effetti del DL Semplificazioni del Luglio 2020. Per acquistare la tua copia, clicca qui!

Formazione

Eroghiamo corsi da remoto sui temi dei rifiuti e delle bonifiche.

Chiedi informazione sui corsi:

  • scrivi su Whatsapp oppure chiama il : + 39 328 767 0207
  • scrivi a: relazioniesterne@stefanosassone.it .