Le buone pratiche per il riuso, riduzione e riciclo, Mercoledì 24 Novembre 2021, ore 12.30

Confindustria Cisambiente organizza un convegno nell’ambito della Settimana Europea della Riduzione die rifiuti, per mostrare il proprio impegno, ma soprattutto le buone pratiche in termini di riuso, riduzione e riciclo dei rifiuti messe in campo dalle proprie Aziende. Modera l’evento Stefano Sassone.

Che cosè la settimana europea per la riduzione dei rifiuti

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) è un’iniziativa volta a promuovere la realizzazione di azioni di sensibilizzazione sulla sostenibilità e sulla corretta gestione dei rifiuti nel corso di una sola settimana nel mese di novembre.

La SERR consiste in una elaborata campagna di comunicazione ambientale che intende promuovere, tra i cittadini, una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente. L’accento è quindi sulla prevenzione dei rifiuti e ogni azione della  Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti mostra come ogni attore della società – compresi i singoli cittadini – possa, in modo creativo, contribuire a ridurre i rifiuti in prima persona e a comunicare questo messaggio d’azione agli altri.

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti nasce all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea con l’obiettivo primario di sensibilizzare le istituzioni, i consumatori e tutti gli altri stakeholder circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea, che gli Stati membri devono perseguire, anche alla luce delle recenti disposizioni normative (direttiva quadro sui rifiuti, 2008/98/CE).

Confindustria Cisambiente

Confindustria Cisambiente è l’associazione del settore Ambiente ed Ecologia (che interessa e comprende anche il variegato mondo dei sottoprodotti e dell’energia rinnovabile proveniente da rifiuto e delle bonifiche) che è stata costituita nel 2016 all’interno di Confindustria.

La costola verde degli industriali italiani oggi può vantare, a meno di tre anni di vita, oltre 600 iscritti, un fatturato complessivo di oltre 15 miliardi di euro e 40 mila dipendenti.

Le Aziende che compongo il panorama associativo di Confindustria Cisambiente sono distribuite equamente nel territorio nazionale – isole comprese – e caratterizzano in modo altamente positivo l’intera filiera dell’Economia Circolare: dalla raccolta del rifiuto, al suo recupero di smistamento, al suo riciclo e smaltimento fino ad arrivare alla produzione di energia e di nuove materie prima da riutilizzare reinserendole nel circuito produttivo.

L’Associazione Cisambiente è saldamente legata alle Istituzioni di settore, al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (del quale può vantare i patrocini alle iniziative), esprime con il Comitato di Presidenza, con i Consiglieri Generali, il Direttore Generale e lo staff, un altissimo livello di professionalità che si muove attivamente nella Penisola attivando tutti quei circuiti e sensori che compongono il cuore dell’Economia Circolare, arrivando ad istruire le nuove generazioni con Progetto Formativi che vanno dalle scuole dell’obbligo fino all’Università.

I motivi alla base della partecipazione

Con la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) si pone l’accento sul comportamento di ogni singolo attore sullo scenario e come ciascuno possa, in modo creativo, contribuire a ridurre il proprio impatto con azioni quotidiane: Confindustria Cisambiente partecipa in quanto rappresenta uno degli attori principali sullo scenario dell’economia circolare, la quale si declina anche con azioni volte a sensibilizzare i soggetti coinvolti per renderli partecipi e perno essenziale attraverso il quale realizzare concretamente i principi della green economy.

Per la locandina dell’Evento.

RIFIUTI E BUONE PRATICHE RIUSO RIDUZIONE E RICICLO I 24 novembre 2021 ore 12.30