Plastic Tax ma solo per i prodotti monouso

Dopo una Levata di scudi del settore della produzione dei manufatti in plastica per la volontà da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze di voler introdurre una tassa su tali Manifatture, girata verso la tassazione dei soli prodotti in plastica monouso i cosiddetti macsi (manufatti con singolo impiego).

La proposta governativa di Plastic tax

E’ questa infatti una delle disposizioni che vengono contenute nel disegno di legge diffuso il 29 ottobre 2019 relativo alla manovra economica e finanziaria per l’anno 2020.

I prodotti esclusi

Vengono esclusi i prodotti biodegradabili e compostabili.

I prodotti inclusi

I prodotti assoggettati alla tassazione sono quelli realizzati con l’impiego, anche parziale, , di materie plastiche, costituite da polimeri organici di origine sintetica e possono assumere la forma anche di fogli, pellicole e strisce.

Sono incluse anche i semilavorati realizzati con l’impiego delle predette plastiche.

Interessati anche i dispositivi di plastiche consentono la chiusura,  la presentazione, o la commercializzazione di citati manufatti con singolo impiego, oppure di altri prodotti non in plastica.

L’entità dell’imposta

L’imposta è pari a €10 per kg di materiale plastico contenuto il manufatto, e sono previste delle sanzioni di natura amministrativa in caso di omesso pagamento.