PPR: ancora non è stato emanato il regolamento ministeriale per le autorizzazioni semplificate

Con il recepimento veniva previsto un meccanismo di autorizzazione in forma semplificata mediante segnalazione certificata   di   inizio   di   attività per l’operazione di Preparazione per il riutilizzo (PPR). A tal proposito, i termini per la presentazione del Regolamento ministeriale destinato a fissare le condizioni sono scaduti lo scorso 25 novembre.

Il contenuto dell’art. 214-ter

Con il recepimento del circular economy package viene introdotto, negli articoli di alla parte IV del TUA (D.Lgs. n. 152/2006), vengono fissate le condizioni per l’esercizio delle operazioni di preparazione per il riutilizzo in forma semplificata.

In particolare, si richiede una segnalazione certificata   di   inizio   di   attività (SCIA, ex art. 19, L. n. 241/1990).

Successivamente, entro 60 gg dalla data di entrata in  vigore  (26 Settembre 2020), mediante Decreto emanato dal Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare devono essere definite  le modalita’ operative, le dotazioni tecniche e strutturali, i requisiti minimi di qualificazione degli operatori necessari  per  l’esercizio delle operazioni di preparazione  per  il  riutilizzo,  le  quantità massime impiegabili, la provenienza, i tipi e le caratteristiche  dei rifiuti, nonché’ le condizioni specifiche di utilizzo degli stessi in base alle quali prodotti o componenti di prodotti  diventati  rifiuti sono sottoposti a operazioni di preparazione per il riutilizzo.

Si rimane quindi in attesa di questa significativa novità, che potrebbe rilanciare la modalità di recupero, introdotta in Italia con il D.Lgs. n. 205/2010, a seguito del precedente recepimento della Direttiva n. 98 del 2008, e collocata, dopo l’attività di prevenzione, fra le operazioni di recupero, nella c.d. “gerarchia dei rifiuti”.

Advertising

E’ in libreria e sullo shop-on line di Amazon, il mio nuovo volume dedicato alle “Procedure Autorizzative Ambientali”, dopo gli effetti del DL Semplificazioni del Luglio 2020. Per acquistare la tua copia, clicca qui!