Titoli di stato “Green”: in GURI il Decreto di funzionamento dell’organismo interministeriale

Il lancio dei di titoli di Stato “green” sta per diventare realtà all’indomani dell’approvazione il 9 ottobre 2020 delle regole funzionamento del Comitato di Ministri per l’emissione. Vediamo cosa sono i green bond e quali sono le regole di funzionamento dell’Organismo.

Cosa sono i green bond

Si tratta di strumenti finanziari di recente creazione, i quali hanno conosciuto un tasso di crescita straordinario dal 2007 a oggi. Sono del tutto assimilabili alle tradizionali obbligazioni, con la significativa differenza per cui la loro emissione viene subordinata alla realizzazione di progetti aventi impatto positivo per l’ambiente (es.: produzione di energia da rinnovabili, efficienza energetica, ecc.. ). Secondo quanto comunicato dalla Associazione bancaria italiana, nel 2019 il mercato italiano dei green bond si e collocato al quinto posto a livello europeo par livello di emissioni.

L’organismo interministeriale

Le regole di funzionamento del Comitato, previsto dall’articolo 1, comma 93 della legge 160/2019 (legge di bilancio 2020), sono fissate dal Dpcm 9 ottobre 2020. L’operatività del Comitato – presieduto da un rappresentante del Ministero dell’economia e composto da rappresentanti dei Ministeri ambiente, politiche agricole, sviluppo economico, università, infrastrutture e beni culturali – è il presupposto per l’emissione dei “green bond” statali.

Advertising

E’ in libreria e sullo shop-on line di Amazon, il mio nuovo volume dedicato alle “Procedure Autorizzative Ambientali”, dopo gli effetti del DL Semplificazioni del Luglio 2020. Per acquistare la tua copia, clicca qui!